Kilian Jornet presenta il suo documentario Troll Wall

L’atleta Salomon Kilian Jornet è orgoglioso di presentare Troll Wall, un documentario pubblicato su Salomon TV che mostra la prima discesa sugli sci della ripida Fiva Route in Norvegia, che Jornet ha completato un anno fa, nel febbraio 2018.

La Fiva Route è a Trolltind, dove si trova il Troll Wall. Il film è online dalla giornata di martedì 19 febbraio. “Il tracciato che percorre la Fiva ha attirato la mia attenzione sin da quando mi sono trasferito in Norvegia, ma mi ci sono voluti più di due anni per trovare il giorno perfetto per tentare la discesa”, dice Jornet.

“Questo breve documentario racconta la discesa e anche parte della storia di come ho iniziato a sciare e perché lo sci mi interessa così tanto”.

La parete verticale più alta d’Europa, il Troll Wall (Trollveggen in norvegese) ha una pendenza che si estende in 1.100 metri, sulla parete nord del Trolltindan (1.788 metri), situata nella valle di Romsdalen in Norvegia.

Sul lato destro della parete rocciosa si trova la Fiva, una via mitica nella storia dell’alpinismo norvegese. Con 1.700 metri di lunghezza e con un’inclinazione media tra i 55º e 60º, è l’unica via sulla parete rocciosa non verticale. Per anni, è stato tra gli obiettivi di molti sciatori e alpinisti.

Jornet ha iniziato a pensare all’impresa due anni fa, quando si è trasferito nella zona. Da allora, ha passato ore a studiare il percorso, esaminandolo e aspettando le condizioni ottimali per tentare una prima discesa sugli sci. Le nevicate dello scorso anno hanno fornito il momento ideale.

“Il 17 febbraio 2018 sono andato a ispezionare il percorso. Ho capito subito che le condizioni erano molto favorevoli. Nello sci ripido le condizioni non sono mai perfette, quindi mi sono reso conto che dovevo provare” commenta Jornet.

“È stata un’esperienza molto interessante, ma impegnativa. Il tratto superiore è forse il più complicato, sono i 200 metri più verticali che abbia mai sciato. In seguito, c’è un canale piuttosto stretto di 400 metri e poi 100 metri di tratto più sciabile, ma molto ghiacciato e ripido. È un percorso molto esposto dove ti devi completamente concentrare, ma alla fine il risultato è stato molto soddisfacente”.

Il film debutta a poco meno di due settimane dall’ultima impresa di Jornet. Kilian ha portato a termine un altro progetto monumentale sugli sci, un nuovo record mondiale salendo ben 23.486 metri di dislivello positivo con gli sci in 24 ore, il Progetto Hamster: l’8 e il 9 febbraio Jornet ha fatto 51 salite di 195 km in 24 ore.

Troll Wall è stato un progetto molto diverso da quest’ultimo: Jornet ha fatto una sola salita e un’attenta discesa della Fiva Route. Il cortometraggio racconta di questa prima discesa, ma parla anche dell’evoluzione di Jornet nello sci estremo. Include testimonianze di sciatori di primo livello nello stesso campo, come Vivian Bruchez, il mentore di Jornet.

Via | GM Comunicazione

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *