Golden Globe 2015: George Clooney vince quello alla carriera

George Clooney vince il Golden Globe 2015 alla carriera, impreziosendo il ricco palmares artistico. L’attore, regista, sceneggiatore e produttore statunitense fece il suo debutto nel mondo del cinema nel 1978. Da allora è stato un crescendo di successi.

All’attivo anche due Premi Oscar, che raccontano le sue doti professionali, apprezzate su ampia scala. Clooney ha vissuto un percorso intenso nel mondo della fiction, con tappe molto luminose. La fama giunse per lui con la serie televisiva “E.R. – Medici in prima linea”.

Fu allora che divenne un’icona di bellezza su scala mondiale. Molte le persone ammaliate dal suo fascino, frutto di una miscela di classe ed eleganza, che si coglie anche nei lineamenti. L’appeal mediatico e la forte immagine costruita nel tempo profumano di Dolce Vita, come il matrimonio a Venezia con Amal Alamuddin, che ne coglie lo spirito.

Clooney è noto anche per l’attivismo sociale, ma la sua bravura davanti alle telecamere, insieme alla capacità di interpretare al meglio i ruoli che gli vengono assegnati, sono le note principali del successo raccolto negli anni. Diversi i riconoscimenti ottenuti. Il Golden Globe alla carriera è il più recente. Gli è stato assegnato dalla giuria nel corso della 72ª edizione del premio, al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills. Ecco le perle del curriculum del divo americano:

Premio Oscar

• 2006- Miglior attore non protagonista: “Syriana”
• 2013- Miglior film: “Argo”

Premio Golden Globe

• 2001- Miglior attore in un film commedia o musicale: “Fratello, dove sei?”
• 2006- Miglior attore non protagonista: “Syriana”
• 2012- Miglior attore in un film drammatico: “Paradiso Amaro”
• 2013- Miglior film drammatico: “Argo”
• 2015- Golden Globe alla carriera

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *