Carlo Fusco, un talento del cinema italiano

carlo 22

Carlo Fusco è una bella risorsa del cinema italiano, anche se in America è più conosciuto che in casa. Lui ha talento da vendere. I suoi film sono in grado di emozionare, con un ritmo perfettamente calibrato, dove il gioco delle immagini crea armonia con la trama espressiva, per consegnare il contenuto in modo brillante, aprendo lo spazio alla riflessione, perché nel suo caso l’arte non è mai disgiunta da un’attenta ricerca, che ha senso se viene condivisa e se produce analisi, non solo sensazioni di piacere estetico.

Ognuno, guardando i suoi lavori, si può fare un’idea diversa sulle storie narrate, perché ciascun uomo, nei suoi giudizi, ritrae se stesso, ma la forza di un messaggio è nella capacità di stimolare il confronto con la realtà, letta in base alle proprie esperienze e al proprio vissuto, con la mente aperta.

In questa inclinazione, offerta con un senso compositivo degno di un grande cineasta, Fusco esprime il suo valore aggiunto professionale, riflesso nei suoi fotogrammi e in quello che raccontano, a prescindere dal fatto che si condividano o meno i punti di partenza e quelli di arrivo. La straordinaria bravura di questo regista sta nella capacità di condurre lo spettatore in un viaggio insieme, dove ognuno trae le sue conclusioni, più o meno vicine o magari anche opposte. Non è un caso se diversi attori famosi su scala mondiale hanno deciso di collaborare con lui. A breve si attende un nuovo film di Fusco. Sarà sicuramente un’opera di altissimo profilo, che farà parlare il pubblico e la critica.

Carlo Fusco: breve anagrafica

Data di nascita: 26 settembre 1977
Luogo di nascita: Potenza

Filmografia (fonte Wikipedia)

Regista

-Storie di città – cortometraggio (1999)
-L’isola delle rose, co-regia con Gianluca Pepi (2000)
-La straniera (2005)
-Lucania storia infinita (2006)
-Una roccia spezzata (2007)
-Viaggio in Romania, Moldavia e Ucraina – documentario (2007)
-Pochi giorni per capire (2009)
-Prigioniero di un segreto (2010)
-Vento di Sicilia (Sins Expiation) (2012)
-Kidnapped in Romania (2015)
-The Slider (2017)

Produttore

-L’isola delle rose, anche co-regia con Gianluca Pepi (2000)
-Lucania storia infinita, anche regia (2006)
-Vento di Sicilia (Sins Expiation), anche regia (2012)
-Kidnapped in Romania, anche regia (2015)
-Il padrino del bandito Giuliano, regia di Ieva Lykos – documentario (2016)
-The Slider, anche regia (2017)

Attore

-Incantesimo 3 – serie TV (2000)
-Il momento migliore, regia di Arturo Ursumundo – cortometraggio (2000)

Altre collaborazioni

-Don Quan, regia di Sergio Serafini, aiuto regia – serie TV (1998)
-Li chiamarono… briganti!, regia di Pasquale Squitieri, assistente alla regia (1999)
-Scala sleale, regia di Filippo Arlotta, supervisore alla regia – cortometraggio (2009)

Un paio di trailer

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *